1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Pomezia Città che legge. Avviso pubblico per aderire al Patto per la Lettura

Il Comune di Pomezia riconosce nella lettura un diritto fondamentale di tutti i cittadini e uno strumento di crescita e promozione culturale per tutta la comunità. Con il Patto per la lettura, il Comune di Pomezia intende dotarsi di uno strumento per facilitare il riconoscimento e il radicamento della lettura come abitudine individuale e sociale diffusa. Il Patto per la Lettura rappresenta l’esito di un percorso e costituisce una base di lavoro per definire politiche e progetti di promozione del libro e della lettura, per operare cambiamenti e determinare processi di sviluppo.

Il Patto:

  • Si rivolge ai protagonisti della filiera culturale sul territorio: istituzioni pubbliche, case editrici, librerie, autori/autrici e lettori/lettrici organizzati in gruppi e associazioni, scuole, imprese private, associazioni culturali e di volontariato, che condividono l’idea che la lettura, declinata in tutte le sue forme, sia un bene comune su cui investire per la crescita culturale dell’individuo e della società, uno strumento straordinario per l’innovazione e lo sviluppo economico e sociale della città;
  • Intende promuovere azioni e progetti congiunti, condivisi, realmente partecipati ed efficaci anche sul lungo periodo: formazione per gli operatori della filiera del libro e della lettura (bibliotecari, librari, insegnanti, ecc); iniziative di promozione della lettura per tutte le fasce d’età, per avvicinare alla lettura i non-lettori, per sostenere la lettura come valore sociale e pratica diffusa;
  • Agevola l’accesso alla lettura e agli strumenti di informazione per tutti i cittadini, in un’ottica di inclusione sociale e culturale, perché leggere rappresenta un’azione che favorisce la coesione, il rapporto intergenerazionale e il benessere individuale e sociale;
  • Promuove la lettura ad alta voce per i bambini fin dai primi mesi di vita, nella consapevolezza che le attività di lettura costituiscono un’esperienza importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini e per lo sviluppo delle capacità dei genitori di crescere con i loro figli;
  • Promuove la conoscenza dei luoghi della lettura e delle professioni del libro, portando la lettura anche nelle periferie e in luoghi inconsueti (mercati, piazze, parchi ecc.) in modo da allargare la base del pubblico di lettori e moltiplicare le occasioni di contatto con i libri;
  • Favorisce la sperimentazione di nuove modalità di promozione della lettura valutandone i benefici e tenendo conto delle nuove opportunità offerte dalla lettura digitale;
  • Considera la lettura uno strumento essenziale per promuovere il dialogo interculturale, lo scambio fra culture e percorsi di cittadinanza attiva nella società dell’informazione globale;
  • Rafforza ed integra i progetti di promozione della lettura già presenti sul territorio.
 

I firmatari si impegnano a sostenere e promuovere il patto per la lettura.  In particolare i firmatari:

  • condividono e fanno propri gli obiettivi del patto e le azioni ad esso collegate;
  • mettono a disposizione risorse, competenze e strumenti propri condividendoli con il territorio;
  • collaborano alla diffusione del patto e delle informazioni su programmi, progetti e obiettivi del patto;
  • promuovono azioni e iniziative proprie nel quadro generale del progetto e percorsi formativi e di approfondimento sui temi della lettura.
 

I soggetti aderenti al patto si impegnano ad adottare il logo ufficiale “Città che legge” nella promozione delle iniziative realizzate nell’ambito del Patto e ad elaborare un piano comunicativo integrato e condiviso che dia visibilità alle iniziative.
Il patto ha una durata triennale. I firmatari possono in qualsiasi momento, con una comunicazione scritta, recedere dal presente accordo senza che vi sia necessità di preavviso e senza oneri.

Scadenza per la presentazione delle manifestazioni di interesse Sabato 12 giugno 2022

 


Ultimo Aggiornamento: 03 Giugno 2022

COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it