1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Avviso Pubblico per la concessione in comodato d'uso gratuito del locale di proprietà comunale sito in via pier crescenzi (ex biblioteca) ad associazioni senza scopo di lucro

Possono partecipare le Associazioni che svolgono attività di volontariato sociale che, costituite e operanti nel territorio comunale da almeno un anno, non svolgono attività economiche a titolo principale, non sono associazioni di categoria e non presentano cause ostative alla contrattazione con la pubblica amministrazione ed essere iscritte all’Albo comunale delle associazioni, alla data di pubblicazione del presente avviso.

L’immobile che si intende concedere in comodato d’uso gratuito è ubicato in Via Pier Crescenzi (ex biblioteca), il tutto nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova.

Le finalità che si intendono perseguire con il comodato d’uso sono quelle di promozione e sostegno dell’associazionismo nella Città di Pomezia, rivolto a fornire opportunità di migliorare la tutela della salute e della persona in generale.
Nell’intento di agevolare l’azione delle associazioni che perseguono gli interessi richiamati,
l’Amministrazione Comunale ha deciso di non prevedere il pagamento di alcun canone di
locazione.

La durata del contratto sarà pari ad anni 3 con decorrenza giuridica dalla data di sottoscrizione. Il contratto può essere rinnovato dal Dirigente preposto, previa motivata deliberazione della Giunta Comunale in ordine alla permanenza dell’interesse pubblico perseguito attraverso l’attività propria del progetto condotto dal comodatario. Il comodatario dovrà inoltre nominare un responsabile, incaricato di mantenere il bene nelle
condizioni in cui è stato assegnato dal Comune, e tale soggetto sarà responsabile in solido per gli eventuali danni causati.

Le Associazioni interessate dovranno presentare la propria candidatura, secondo il fac-simile allegato, in un'unica busta chiusa e sigillata, recante all’esterno l’indicazione del mittente e la dicitura “CONCESSIONE IN COMODATO D’USO GRATUITO DI LOCALI COMUNALI AD ASSOCIAZIONI SENZA SCOPO DI LUCRO”.

Il partecipante dovrà allegare nel plico la seguente documentazione:

a) una dichiarazione sostitutiva in carta semplice, resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 da cui risulti:

- la denominazione e la sede legale, amministrativa e operativa (se diverse) dell’Associazione;
- una descrizione dell’associazione e delle sue finalità;
- una descrizione sommaria delle attività svolte nel settore del volontariato sociale;
- l’assenza di scopi di lucro;
- l’elettività e la gratuità delle cariche associative;
- l’assenza di sanzioni o misure cautelari di cui al Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, che impediscano di contrarre con la Pubblica Amministrazione;
- di avere preso visione del presente avviso e di accettarne i contenuti senza condizioni e riserve.

b) proposta progettuale che persegua le seguenti finalità:

1. organizzare incontri formativi nelle scuole;
2. promuovere la cultura della solidarietà e del dono;
3. avvicinare i giovani al mondo del volontariato;
4. creare momenti di socializzazione e di scambio tra i partecipanti;
5. promuovere i principi della sana alimentazione e di un corretto stile di vita;
6. promuovere il confronto con altre realtà del territorio che perseguono le stesse finalità
statutarie;

c)
fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

La busta contenente l’istanza, l’attività progettuale e la documentazione richiesta, dovrà essere consegnata a mano ovvero inoltrata a mezzo recapito autorizzato a: Comune di Pomezia Città Metropolitana di Roma Capitale – Ufficio Protocollo – Piazza Indipendenza n. 8 – 00071 Pomezia (Roma) - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it, entro il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 17/11/2017.


Non saranno presi in considerazione i plichi pervenuti oltre tale termine. L’onere del tempestivo e regolare recapito del plico è ad esclusivo carico del mittente sul quale, pertanto, ricade il rischio della mancata consegna in tempo utile. Per eventuali chiarimenti l’offerente potrà rivolgersi al Responsabile del Procedimento, Geom. Patrizia Testi Tel.: 06/91146480 – indirizzo di posta elettronica: infosport@comune.pomezia.rm.it


1. Sono a carico dell’associazione comodataria i seguenti adempimenti:

a) la pulizia dei locali assegnati in comodato, dei servizi igienici e delle parti comuni interne ed esterne;
b) la manutenzione ordinaria dei locali assegnati;
c) il servizio di apertura e chiusura della struttura negli orari stabiliti con il servizio competente.

2. Sono a carico dell’associazione comodataria le spese accessorie inerenti il bene, nonché le spese di manutenzione ordinaria, le imposte e i tributi comunali dovuti, le utenze ed i
consumi energetici da corrispondere direttamente, previa sottoscrizione del relativo contratto con le Aziende erogatrici o da rimborsare all'Amministrazione.

3. L’associazione comodataria si impegna ad utilizzare i locali esclusivamente per lo svolgimento dell'attività associativa e per le attività proposte a favore della collettività e compatibilmente con la natura e la struttura degli stessi, a custodire e restituire i locali nella loro integrità, salvo il normale deperimento d’uso.

4. Le attrezzature e gli arredi, che l’Associazione intende utilizzare, devono essere perfettamente compatibili con l’uso delle strutture, efficienti, mantenute in perfetto stato e dotate di tutti gli opportuni accessori idonei a proteggere e a salvaguardare tutti coloro che operano nella struttura ed i terzi da eventuali infortuni e danni.

5. Tutti i prodotti, le attrezzature e i materiali impiegati devono essere rispondenti alle normative di sicurezza vigenti.

6. L’associazione selezionata è l’unica responsabile del corretto svolgimento delle attività proposte, per le quali impiegherà i necessari operatori. L’associazione deve impiegare nel progetto selezionato personale e operatori, a qualsiasi titolo coinvolti, fisicamente idonei, di provata capacità, onestà e moralità. Gli operatori e il personale deve essere impiegato nel rispetto delle normative vigenti ed applicabili. Esso è tenuto ad avere un contegno riguardoso e corretto. L’associazione risponde senza eccezioni del buon comportamento dello stesso.

7. L’Associazione assume tutti gli obblighi e le responsabilità connesse alla applicazione del Decreto Legislativo 81/2008 e successive modificazioni ed integrazioni inerenti l’organizzazione delle attività e la formazione degli operatori a qualsiasi titolo coinvolto.

8. L’Associazione deve assicurare l’applicazione delle norme relative alla prevenzione degli infortuni, nonché dei consigli igienico-sanitari qualora applicabili, dotando gli operatori dei

9. L’Associazione deve svolgere le attività utilizzando mezzi e attrezzature in propria dotazione e/o disponibilità, purché conformi alle prescrizioni antinfortunistiche e alle prescrizioni in materia di sicurezza per le attività aperte a pubblico.

 


Ultimo Aggiornamento: 27 Novembre 2017

COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it