1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

25-08-14  Bilancio comunale 2014: oltre 2.400.000 euro per i servizi sociali
 
Oltre 2.400.000 euro nel Bilancio comunale 2014 per il settore dei servizi sociali: progetti mirati per la disabilità, le nuove povertà, la marginalità sociale, la devianza giovanile, le genitorialità complesse e l'emergenza abitativa sono al centro degli interventi dell'Amministrazione comunale.

"Siamo consapevoli delle difficoltà che molti nostri concittadini vivono a causa della crisi economica - dichiara il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci - e proprio per questo stiamo predisponendo una serie di misure orientate a sostenere le persone che soffrono disagi di particolare gravità. Un primo segnale importante riguarda la destinazione dei proventi del 5 per mille, che utilizzeremo per finalità sociali in sostegno di chi è in difficoltà, sia per problemi di natura economica che di disabilità. Garantiremo inoltre misure di riduzione dei pagamenti dei servizi basate sul reddito documentato dall'ISEE in modo da sostenere con forza le persone e le famiglie che vivono in condizioni di disagio economico grave e usufruiscono dei servizi come l'asilo nido comunale o la mensa scolastica".

"Abbiamo stanziato fondi importanti per intervenire sull'emergenza abitativa e sulle nuove povertà - aggiunge l'Assessore Elisabetta Serra - Proseguiremo nel percorso già avviato di revisione delle graduatorie per gli aventi diritto agli alloggi di edilizia economica e popolare dell'Ente e stiamo già lavorando alla redazione di un regolamento comunale che disciplini l'assegnazione delle case popolari e l'utilizzo dei locali comunali. Inoltre nei prossimi tre anni prevediamo di migliorare l'accesso e la fruibilità dei servizi sociali: potenzieremo il servizio di asilo nido per i genitori del territorio e quello di assistenza domiciliare per i diversamente abili; istituiremo la consulta dei disabili e incentiveremo esperienze di auto-organizzazione come i gruppi di mutuo aiuto".

Di seguito il dettaglio delle somme in euro messe a bilancio e dei servizi previsti:

 
- 60.000: PROGETTI E INTERVENTI PER LA DISABILITA'
- 135.000: PROGETTI E INTERVENTI PER NUOVE POVERTA', GENITORIALITA' COMPLESSE, MARGINALITA' SOCIALE E DEVIANZA GIOVANILE
- 80.000: EMERGENZA ABITATIVA
- 5.000: ASSISTENZA POST-PENITENZIARIA
- 5.000: PROGETTI DI INTEGRAZIONE PER BAMBINI
- 10.000: SPESE INTERVENTI PREVENZIONE/RECUPERO TOSSICODIPENDENZE
- 10.000: PROGETTI AL FEMMINILE E PARI OPPORTUNITA'
- 10.000: INIZIATIVE DI SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO SOCIALE
- 10.000: INIZIATIVE ED INTERVENTI RELATIVI ALL'IMMIGRAZIONE ED EDUCAZIONE INTERCULTURALE
- 10.000: MENSA E TRASPORTO - SOGGIORNI MINORI
- 13.450: INTERVENTI PER DISAGIATI MENTALI
- 15.000: INIZIATIVE ED INTERVENTI PER LE POLITICHE GIOVANILI
- 20.000: CONTRIBUTI A RAGAZZE MADRI
- 30.000: ESENZIONI SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE
- 50.000: SPESE TUTELA MATERNITA' E SERVIZI PER L'INFANZIA
- 50.000: SPESE PER IL SOGGIORNO ANZIANI
- 120.000: INTERVENTI MIRATI DISAGIATI MENTALI
- 130.000: CONTRIBUTI FAMIGLIE AFFIDATARIE DI MINORI
- 350.000: CONTRIBUTI REGIONALI PER PROGETTI POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI
- 600.000: CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER CANONI DI LOCAZIONE
- 700.000: SPESE PER LE R.S.A.




Ultimo Aggiornamento: 01 Marzo 2017

COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it