1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

EMERGENZA UCRAINA, AIUTI E ACCOGLIENZA PER LA POPOLAZIONE

 

ORDINANZA DELLA PROTEZIONE CIVILE SULL'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI DALL'UCRAINA

- 300 euro mensili per coloro che hanno fatto richiesta di protezione temporanea e che abbiano trovato un’autonoma sistemazione;
- 150 euro mensili addizionali per coloro che siano genitori o tutori di un minore;
- Per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, i profughi ucraini vengono equiparati ai cittadini italiani: verrà rilasciato loro un codice fiscale e con quello si potrà accedere alle prestazioni sanitarie.

http://www.ancilazio.it/accoglienza-profughi-ucraini-lordinanza-della-protezione-civile/

 

Ministero dell'Interno, info utili per l'ingresso dei profughi ucraini in Italia

La scheda con le indicazioni disponibili anche in lingua ucraina e inglese per la permanenza dei profughi ucraini sul territorio nazionale.
Illustra gli obblighi sanitari da rispettare secondo la normativa anti-Covid 19, a chi rivolgersi per usufruire di un alloggio, le modalità per regolarizzare la propria posizione in Italia e altre informazioni utili.

CLICCA QUI

 

PERMESSO DI SOGGIORNO

A seguito delle decisioni assunte dal Consiglio europeo ai cittadini ucraini viene riconosciuta immediatamente la protezione temporanea, senza necessità di alcun esame istruttorio. Tale protezione, che ha la durata di 1 anno prorogabile di 6 mesi in sei mesi per massimo 1 altro anno, assicura il soggiorno, l’accesso al mercato del lavoro e agli alloggi, l’assistenza medica e l’accesso all’istruzione dei minori.

Al fine di agevolare l’iter procedurale è già stato allertato il Consolato ucraino a Roma per il rilascio delle attestazioni necessarie al riconoscimento dei legami parentali (figli, nipoti del richiedente).

Le istanze potranno essere presentate presso la Questura di Roma – Ufficio Immigrazione sito in via Teofilo Patini, 23. Per eventuali richieste di informazioni è possibile contattare i seguenti numeri: 06 46863911 – 06/45864100 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20.00) o la mail immigrazione.segreteria.rm@poliziadistato.it
 

La Città di Pomezia si mobilita per sostenere la popolazione ucraina in fuga dalla guerra. Si invitano tutte le realtà che in queste ore si stanno attivando per raccogliere aiuti a scriverci all'indirizzo mail aiutiucraina@comune.pomezia.rm.it segnalando luogo, orario e tipologia della raccolta.

L'Amministrazione vuole inoltre organizzare una rete di ospitalità destinata ad accogliere le cittadine e i cittadini ucraini che stanno arrivando e arriveranno sul nostro territorio. A tal fine invitiamo i nostri concittadini a consultare la pagina Accoglienza

 
 
 
 
 
 
 

TUTTE LE INFORMAZIONI PER CHI ARRIVA NELLA REGIONE LAZIO https://www.regione.lazio.it/helpukraine

Raccolta fondi straordinaria lanciata da Croce Rossa Italiana, UNHCR e UNICEF per rispondere con la massima tempestività alla grave emergenza in corso in Ucraina.

La popolazione civile ha bisogno di assistenza immediata e potrà essere sostenuta chiamando da rete fissa o inviando un SMS al numero solidale 45525.


La pagina è in continuo aggiornamento. Tutte le informazioni e le richieste possono essere comunicate all'indirizzo aiutiucraina@comune.pomezia.rm.it



Ultimo Aggiornamento: 31 Marzo 2022

COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it