1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

CONSORZIO SERVIZI SOCIALI - POMEZIA ed ARDEA

CONSORZIO PER LA GESTIONE DEGLI INTERVENTI E DEI SERVIZI SOCIALI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RM 6.4 POMEZIA-ARDEA

 

- Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 11 del 11 aprile 2019 il Comune di Ardea e con deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 16 aprile 2019, il Comune di Pomezia, hanno approvato lo schema Convenzione ex art. 30 D. Lgs. n. 267/2000 per la gestione associata nell’ambito del Distretto socio-sanitario RM 6.4 dei seguenti interventi e servizi sociali: “la programmazione e la gestione degli interventi espressione delle loro funzioni sociali concernenti:
a) i servizi compresi nei Piani Sociali di Zona di cui all’art. 48 della legge regionale 10 agosto 2016, n.11.

- In particolare, sottoscrivendo la presente convenzione, i Comuni sopra menzionati in forma associata:
a) pianificano, progettano e realizzano gli interventi e i servizi del sistema integrato, in conformità ai livelli essenziali delle prestazioni sociali;
b) coordinano ed integrano i servizi sociali a valenza sanitaria con quelli sanitari a valenza sociale erogati dal distretto sanitario;
c) concorrono alla programmazione sociale regionale secondo le modalità previste nell’articolo 47della legge regionale 10 agosto 2016, n. 11;
d) provvedono alla dislocazione dei servizi e delle strutture eroganti prestazioni sociali e socio sanitarie sul territorio distrettuale;
e) definiscono criteri uniformi per l’accesso dei cittadini ai servizi e per la redazione di apposite graduatorie distrettuali;
f) provvedono all’autorizzazione, all’accreditamento ed alla vigilanza dei servizi e delle strutture a ciclo residenziale e semiresidenziale, ai sensi della legislazione regionale vigente;
g) determinano la compartecipazione degli utenti ai costi delle prestazioni, sulla base dei criteri individuati con deliberazione della Giunta regionale;
h) promuovono la partecipazione delle comunità locali, delle famiglie, delle persone e dei soggetti del terzo settore alla programmazione, alla realizzazione e alla valutazione del sistema integrato;
i) valutano la qualità, l’efficacia e l’efficienza degli interventi e dei servizi, a tal fine istituiscono elenchi di soggetti accreditati allo svolgimento dei servizi di assistenza domiciliare e adottano strumenti per la semplificazione amministrativa;
l) coordinano le politiche sociali con le politiche urbanistiche e abitative;
m) assolvono in forma coordinata i debiti informativi di carattere nazionale e regionale,trasmettendo in particolare alla Regione dati sui bisogni e sull’offerta di servizi e strutture socio-assistenziali, ai fini dell’attuazione del sistema informativo dei servizi sociali.

- Le attività oggetto della convenzione si basano sui principi di cooperazione e promozione della cittadinanza sociale e sono rivolte a garantire il pieno rispetto dei diritti nonché il sostegno delle persone, delle famiglie, delle formazioni sociali e delle responsabilità dei soggetti istituzionali e sociali per la costruzione di una comunità solidale e devono essere gestite nel rispetto dei principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza, nonché economicità, efficienza, efficacia e trasparenza.

- Attraverso la presente convenzione, i Comuni delegano l’Ente di seguito individuato quale capofila all’analisi del fabbisogno di servizi, alla programmazione, gestione e valutazione degli interventi di cui al comma 1, nonché alla sottoscrizione, previe apposite deliberazioni del Comitato Istituzionale di cui all’art. 4, di ulteriori atti vincolanti per il distretto socio-sanitario, ivi compresa la sottoscrizione della convenzione per il sovrambito individuato dalla deliberazione della giunta regionale del 17 ottobre2017, n. 660, e della Convenzione per l’organizzazione e la gestione delle attività di integrazione socio-sanitaria, di cui alla deliberazione della giunta regionale del 4 marzo 2018, n. 149.

 


Ultimo Aggiornamento: 19 Gennaio 2022

COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it