1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

EMERGENZA CORONAVIRUS. BUONI SPESA PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI BUONI SPESA PER L'ACQUISTO DI  GENERI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITÀ IN FAVORE DEI CITTADINI COLPITI DALLA SITUAZIONE ECONOMICA DETERMINATASI PER EFFETTO DELL'EMERGENZA COVID-19

 

Si informa la cittadinanza che, dalle ore 11.00 del 12/05/2022 ed entro e non oltre il termine perentorio delle ore 20.00 del 31/05/2022, i soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell'emergenza COVID-19, possono presentare richiesta per beneficiare di un Buono spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità da utilizzarsi esclusivamente in uno degli esercizi commerciali del territorio di residenza, aderenti all'iniziativa.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE  DELLA DOMANDA
Le domande sono effettuate accedendo alla piattaforma SiVoucher tramite il seguente link: https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php - alla voce ‘’Fai domanda’’ dalle ore 11.00 del 12/05/2022 ed entro e non oltre il termine perentorio delle ore 20.00 del 31/05/2022

CHI PUÒ FARE RICHIESTA
Possono fare richiesta i residenti nel Comune di Pomezia, i quali, a causa dell'emergenza sanitaria, hanno difficoltà a far fronte al sostentamento del proprio nucleo familiare. Per ciascun nucleo familiare può essere presentata un'unica istanza.

QUANDO SAPRÒ L’ESITO DELLA RICHIESTA
Nel mese di giugno sarà possibile visualizzare il proprio buono spesa con i relativi codici accedendo alla piattaforma SiVoucher con le proprie credenziali (username e password) ricevute tramite mail al momento della presentazione della domanda.

CRITERI DELLA CONCESSIONE DEI BUONI SPESA
I buoni spesa alimentari saranno erogati al nucleo familiare in gravi condizioni economiche a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19 tali da non poter garantire l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità che si trovi nelle situazioni indicate di seguito:

A. Non percepire, per il mese di presentazione della domanda, alcun reddito da lavoro, né da rendite finanziarie o proventi monetari a carattere continuativo di alcun genere e di non risultare destinatario di alcuna forma di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominata (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, REM, Contributi economici previsti dai Decreti Ristori e Ristori Bis, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione, ecc.);

B. Di percepire un reddito da lavoro o di essere destinatario di altre forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominato, ovvero di buoni spesa/voucher erogati ad altro titolo per emergenza COVID-19 (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, REM, Contributi economici previsti dai Decreti Ristori e Ristori Bis, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione, ecc.).

Qualora il fondo non fosse sufficiente per accogliere tutte le istanze verrà data priorità alle domande presentate da nuclei familiari che si trovano nella situazione di cui al punto A.

ENTITÀ DEL BUONO SPESA

L'entità del buono spesa, erogato una tantum, varia a seconda della composizione del nucleo familiare (numero di componenti, minori, disabilità ecc) e della percezione o meno di altri sostegni pubblici. L'Ufficio Servizi Sociali, assegna i buoni ai nuclei beneficiari, sulla base dei criteri suindicati e qualora il fondo non fosse sufficiente verrà data priorità alle domande presentate da nuclei familiari che si trovano nella situazione di cui al precedente punto A.

MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI BUONI SPESA
I BUONI SPESA sono erogati per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici/sanitari, prodotti per l’igiene personale e domestica).

CONTROLLI
Si ricorda che la compilazione del modulo di domanda d'iscrizione avviene ai sensi delle disposizioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, recante "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa".
I dati riportati nel modulo d'iscrizione assumono, pertanto, il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione rese ai sensi del citato D.P.R. n.445 del 2000, che ai sensi di cui agli articoli 75 e 76 del D.P.R. n. 445 del 2000, oltre a comportare la decadenza dai benefici, prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per chi rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità.
Il Comune di Pomezia effettuerà i dovuti controlli circa la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini della partecipazione al presente avviso,richiedendo la produzione di specifica documentazione.

INFORMAZIONI

Per le informazioni sul presente Avviso è possibile contattare i seguenti numeri di telefono:
- dal Lunedì al Giovedì 9:00 -12:00 e Martedì e Giovedì anche dalle 15:00 alle 17:00
•    0691146517  -  0691146499 - 0691146238  



Ultimo Aggiornamento: 12 Maggio 2022

COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it