1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina
 

Avviso pubblico per contributi agli inquilini morosi incolpevoli soggetti a provvedimento di sfratto

 

Con il presente Avviso Pubblico sono avviate le procedure finalizzate ad individuare gli inquilini morosi incolpevoli in possesso dei requisiti per accedere ai contributi messi a disposizione dalla Regione Lazio attribuiti a questo Comune con determinazione regionale  n. G14096 del28 novembre 2016.

Il bando comunale è pubblicato con la modalità di “BANDO APERTO” al fine diricevere e valutare le domande dei soggetti richiedenti e consentire l’accesso ai contributi in qualsiasi periodo nel quale è attiva la gestione dell’annualità del fondo, fino ad esaurimento delle risorse erogate dalla Regione Lazio.

BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO  
Sono beneficiari del contributo gli inquilini che si trovino nella condizione di morosità incolpevole come meglio descritto in seguito. I richiedenti dovranno risultare destinatari di atto di intimazione di sfratto con citazione per la convalida ovvero titolare di un provvedimento di rilascio esecutivo.

ACCERTAMENTO DELLA CONDIZIONE DI MOROSITA’ INCOLPEVOLE
 
Il moroso incolpevole è l’inquilino che si trova in situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione per la perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovuta ad una delle seguenti cause:

 
  • perdita del lavoro per licenziamento;
  • accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro;
  • cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;
  • mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici;
  • cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;
  • malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

La perdita o la consistente riduzione della capacità reddituale deve essere successiva alla stipula del contratto di locazione e porsi, dunque, quale condizione che produce la morosità e si verifica quando il rapporto canone/reddito raggiunge un’incidenza superiore al 30%.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
Il richiedente (moroso incolpevole) in possesso dei requisiti, presenta la domanda di contributo utilizzando apposito modello fornito dal Comune. La domanda di contributo deve essere sottoscritta sia dall’inquilino moroso che dal proprietario, ognuno per ledichiarazioni di competenza.

La domanda di partecipazione all’Avviso Pubblico dovrà essere compilata unicamente su modelli messi a disposizione sul sito istituzionale e presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di Pomezia, sito in piazza Indipendenza n. 8, o trasmessa tramite posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it 

 
 



COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it