1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Bonus idrico integrativo 2019

 
 
 

Si informa la cittadinanza che è possibile usufruire per l'anno 2019 della concessione del bonus idrico integrativo. 

Bonus idrico integrativo nell’ATO 2 Lazio centrale - Roma per la fornitura di acqua agli utenti domestici residenti in condizioni di disagio economico sociale ai sensi dell’art. 8 della deliberazione ARERA 897/2017/R/IDR.

 

CONDIZIONI PER L'AMMISSIONE AL BONUS IDRICO INTEGRATIVO

 

Sono ammessi al bonus idrico integrativo gli utenti diretti (titolari di una utenza ad uso domestico residente) ed indiretti (utilizzatori nell’abitazione di residenza di una fornitura idrica intestata ad un utenza ad uso condominiale) che ricadono in condizione di disagio economico.

 Per gli utenti diretti, il bonus idrico integrativo è riconosciuto a condizione che:

-l’indirizzo di residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica coincida con l’indirizzo di fornitura del contratto;
-il nominativo e il codice fiscale dell’intestatario del contratto coincida con un componente del nucleo ISEE.

Per gli utenti indiretti, il bonus idrico integrativo è riconosciuto a condizione che la residenza anagrafica del richiedente coincida con l’indirizzo della fornitura condominiale di cui il medesimo usufruisce.

Il nucleo familiare ha diritto al bonus idrico integrativo con riferimento ad un solo contratto di fornitura.
In particolare hanno diritto al bonus idrico integrativo gli utenti diretti ed indiretti che possiedono i seguenti requisiti:

a) indicatore ISEE fino a € 13.939,11 e nucleo familiare fino a 3 componenti;
b) indicatore ISEE fino a € 15.989,46 e nucleo familiare con 4 componenti;
c) indicatore ISEE fino a € 18.120,63 e nucleo familiare con 5 o più componenti.


Inoltre, le Amministrazioni Comunali, sotto la propria responsabilità e sulla base di apposita certificazione degli uffici preposti, hanno la facoltà di autorizzare l’erogazione del bonus idrico integrativo per singole utenze in situazioni di comprovato particolare disagio economico e/o sociale, ampliando per il caso specifico la soglia ISEE di ammissione.


 

MODALITA' DI RICHIESTA DEL BONUS IDRICO INTEGRATIVO DA PARTE DELL'UTENTE

 

Gli utenti che presentano la domanda di bonus idrico integrativo 2019 devono utilizzare gli appositi moduli predisposti dalla STO, allegando:

 
  • documento identità del richiedente;
  • documento identità del delegante in caso di delega alla presentazione della domanda;
  • attestazione ISEE rilasciata nell’anno 2019;
  • prima pagina di una bolletta emessa nell’anno 2019 o nell’anno precedente. Nel caso di utenti indiretti va allegata la bolletta intestata al Condominio.
 

La richiesta deve essere inviata preferibilmente mediante email all’indirizzo agevolazioni2019@ato2roma.it o, in alternativa, per posta ordinaria indirizzata a STO ATO 2 Lazio Centrale Roma Via Cesare Pascarella, 31 – 00153 Roma.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

La domanda per il bonus idrico integrativo 2019 deve essere presentata entro e non oltre il 31 dicembre 2019.  

 Per la conferma dei benefici concessi il soggetto interessato, ogni anno entro il termine indicato, deve presentare una nuova domanda.

 

Per informazioni  contattare il numero verde Acea 800.130.331

 
 


COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it