1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Cos'è la Protezione Civile

Tra le principali attività ascrivibili alla Protezione Civile ci sono quella della previsione della prevenzione.

La previsione consiste nelle attività dirette allo studio e dalla determinazione delle cause dei fenomeni calamitosi, alla identificazione dei rischi ed alla individuazione delle zone del territorio soggette ai rischistessi; mentre per prevenzione si intende l'attività volta ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi calamitosi.

Dopo la fase dell'emergenza ha inizio quella dell'avvio della ripresa che consiste nella predisposizione di tutta una serie attività e di strumenti, anche di carattere legislativo che consentano e accellerino il ritorno alla normalità.

Gli eventi calamitosi vengono distinti in tre categorie:

TIPO A – é quella che prevede l'intervento in via ordinaria di una sola componente del complesso sistema organizzatorio; si tratta, come é ovvio, del primo livello di intervento che si risolve normalmente con l'attivazione di una sola forza operativa.

TIPO B –concerne quei tipi di eventi che comportano la presenza sul territorio di diverse componenti e richiede, necessariamente, l'intervento coordinatore di un'autorità straordinaria; si tratta, quindi, dell'intervento del Prefetto, il quale dirige e coordina le attività di più Enti o Amministrazioni competenti invia ordinaria.

TIPO C – riguarda infine le calamità naturali, le catastrofi o altri eventi che, per intensità edestensione, debbono essere fronteggiati con mezzi e poteri straordinari.



COMUNE DI POMEZIA
Piazza Indipendenza, 8 - 00071 Pomezia RM
P.I. 01040151001 - C.F. 02298490588
Tel. 06 911461 - Fax 06 91146529 - protocollo@pec.comune.pomezia.rm.it